Logo Collezione

Essere o Non Essere

un pezzo di STORIA ITALIANA tra STORIE ITALIANE
ovvero, la Sfortuna di NON Essere...


Re …Troppo vero, ahimè!… Ma che frustata,
queste parole per la mia coscienza!
La guancia d'una avvizzita puttana
non è più brutta dell'immonda pàtina
che la copre, di quanto sia più sporco
dell'urbano e compunto mio parlare
il mio modo d'agire sotterraneo.
Polonio Eccolo, monsignore. Ritiriamoci.
Amleto Essere, o non essere…questo è il nodo: se sia più nobil animo
sopportar le fiondate e le frecciate
d'una sorte oltraggiosa,
o armarsi contro un mare di sciagure,
e contrastandole finir con esse.
Morire... addormentarsi: nulla più.
E con un sonno dirsi di por fine
alle doglie del cuore e ai mille mali
che da natura eredita la carne.
Questa è la conclusione
che dovremmo augurarci a mani giunte.
Morir… dormire, e poi sognare, forse…
Giá, ma qui si dismaga l'intelletto:
perché dentro quel sonno della morte
quali sogni ci possono venire,
quando ci fossimo scrollati via
da questo nostro fastidioso involucro? …

(Passaggio dall'Amleto di William Shakespeare, Atto III, Scena 1, «Elsinore, una stanza nel castello»).

(tratto dal sito liberliber, vai alla Home Page di Liber Liber.

La rubrica ESSERE O NON ESSERE: Un pezzo di Storia, prenderá forma cosí: da questo passo del capolavoro del grande drammaturgo inglese.
ATTENZIONE:
questa specifica parte non è un capitolo triste; tutt'altro! È, al contrario, un'ALLEGRA E VOLUTA CONSIDERAZIONE nei confronti di artisti che, loro malgrado, hanno dovuto mestamente abbandonare gli onori dei palchi a causa dell'indifferenza generale.
Cosí come altri loro colleghi dotati, senza ombra di dubbio, di capacitá sonore/canore da fare invidia a molti "loro pari" e DEGNI DI APPARIRE ASSIEME AGLI ARTISTI DI GRIDO ma, a causa di una strada tortuosa, restano relegati ai margini di qualsiasi Festival.

Vorrei davvero calcare la mano sulla loro bravura, presentando ai lettori, in questa rubrica che dedico a tutti i fantastici musicisti che, per mille motivi o traversie sono stati accantonati (o, peggio ancora, hanno dovuto rinunciare o restano, nonostante le capacitá, nel penombra musicale), ancor prima di poter dimostrare il peso del loro valore.

Ci sono tantissimi solisti, gruppi, orchestrali ai quali è davvero girato tutto storto; quando le potenzialitá ci sono è paradossale dovere paragonare questi Artisti al pari di «fiaschi» quando non è ASSOLUTAMENTE cosí. Sappiamo tutti, peró, che nella vita:

…bisogna essere nel posto giusto, al momento giusto…

© Paolo, 06/06/2011

Indice Artisti

Titolo Articolo Autore Data Ultima Modifica Tipologia Vai all'Articolo
ALGEBRA: tra cover e canzoni, una certezza matematica Paolo Pandin 01/08/2011 leggera / rock vai all'articolo
ELENA: Bellezza e Voce. Un cuore pulsa dalla Lanterna Paolo Pandin 06/06/2011 26/06/2011 folk / leggera vai all'articolo"
SCHOLA CANTORUM: credere nella vita, amandone i contenuti Paolo Pandin 10/06/2011 11/06/2011,
11/07/2011
musica sacra vai all'articolo"
SCHOLA CANTORUM: un tocco di serenitá nelle pieghe della vita Paolo Pandin 04/04/2012 musica sacra vai all'articolo"
SUNDAYJAM@ROBY'S: i moschettieri del Jazz Paolo Pandin 29/09/2011 jazz vai all'articolo"
TERZA CLASSE: ovvero quando la Milano-Sanremo è tutta in salita Paolo Pandin 05/05/2011 22/06/2011 rock vai all'articolo"

Vai alla Home Page di ESCC/79.

Vai alla Pagina le Nostre Recensioni.

Pagine

4 Domande…
A passeggio con Luca
Amici ESCC/79
Archivio
Collane '70
Dedica dal Cuore
Essere o Non Essere?
Canzoni al G. Canyon
Il CICoM
Il Disco ESCC/79
Indice Brani
Enciclopedia Marchi
La Mia Storia
Le mie Ricerche
Oggetti Dimenticati
Aggiornamenti in Sequela.
Tram e Canzoni
Un Libro, Un Book
Un Tocco di Jazz
Una nota qui, una lá

Articoli