Logo Collezione

Ancora sui Mitici 4 Four

Quando penso a Luca, l'intramontabile Luca Botto, da Sommariva Bosco, lo immagino immerso tra una spaventosa pila di dischi, fogli e foglietti con appunti di ogni genere, nastri registrati con interviste ai piú famosi cantanti anni '50/'60, ritagli di giornali, riviste e quant'altro ma nel suo placido e tranquillo modo di valutare anche il piú insignificante particolare col suo vulcanico cervello.

Mesi fa, ricevetti una mail da un amico, Simone, che mi pose il seguente quesito:

«Ciao, ho letto con molto interesse alcuni dei tuoi articoli!
Ti vorrei chiedere un favore se riesci a trovare due minuti da dedicarmi.
Io ho un 45 giri dei beatles (che non vendo) e vorrei capire quale versione è:
prima, seconda, ristampa, terza ristampa, …! Non ci si capisce niente! Ogni persona ha la sua versione…!
Ti mando due foto, se riesci ad aiutarmi mi fai una grande cortesia.
La label mi sembra verde scura e da quello che ho letto sembra la prima stampa, …, ma sará davvero cosí!??!
Grazie, Simone.»

front-cover del 45 di simone retro-cover del 45 di simone(Da sinistra a destra, front e retro cover del “beatles-iano” 45 dell'amico Simone).

 

Chi, tra tutti noi, non avrebbe pensato di girare la domanda a chi, senzar batter ciglio avrebbe risolto ogni dubbio? Pronte ed immediata, infatti, la risposta di Luca:

 

Facile: è la seconda stampa.
La prima stampa, infatti, ha sul retro-copertina solo i titoli dei primi 4 singoli e label del disco verde scuro.
Dalla seconda stampa in poi si aggiungono anche i primi due LP, ed è questo il caso.
La terza stampa ha la scritta ‘The Beatles’ sul retro spostata a destra;
(a dire il vero) ve ne è ancora una quarta, con riportati un numero elevato di 45 giri e tre LP sul retro.
A conforto di quanto sopra, la label del disco è di color verde scuro, quindi siamo sicuramente
a parlare della seconda edizione.

Questo non toglie che vi siano state parecchie ristampe, la Carisch non era capace
di prevedere quanti dischi sarebbero stati venduti e, quindi probabilmente,
stampava ‘botte’ da 5/10.000 dischi alla volta, e molte volte queste ristampe
avevano qualche leggerissima differenza, ma qui non è il caso di indagare.

Ovvio che, ad essere pignoli, la terza stampa esiste con tre label differenti, ma
se si va a differenziare anche questo, allora non se ne esce vivi …, …!
Oltretutto, il valore del disco non cambia assolutamente per tutte le sue versioni,
salvo forse la prima stampa che vale un 30% in piú.

In questo 45 giri conta anche il colore della label, che ha avuto praticamente
tutte le varianti possibili: da verde scuro a verde chiaro; blu scuro, anche azzurrino e nero.

A me personalmente manca proprio la quarta stampa, con tanti 45 giri e label nera,
questo ad indicare come la raritá di un disco spesso sia legata a fattori casuali.

Spero che al tuo conoscente sia sufficiente questa spiegazione …, …!

(…, seguono i saluti, …),

© Luca, 23/10/2012.

Come al solito una risposta chiara e ben documentata: non c'è dubbio:

Sanremo è Sanremo, …, …,

ma,

Luca è Luca.

Luca e i Beatles, sul sito ESCC/79

Vai alla Beatles-Indovinello.

Vai alla Pagina Please Please Me, la storia.

Vai alla Pagina Please Please Me, la polemica.

Vai alla Pagina Please Please Me, la polemica 2.

 

Pagine

4 Domande…
A passeggio con Luca
Amici ESCC/79
Archivio
Collane '70
Dedica dal Cuore
Essere o Non Essere?
Canzoni al G. Canyon
Il CICoM
Il Disco ESCC/79
Indice Brani
Enciclopedia Marchi
La Mia Storia
Le mie Ricerche
Oggetti Dimenticati
Aggiornamenti in Sequela.
Tram e Canzoni
Un Libro, Un Book
Un Tocco di Jazz
Una nota qui, una lá

Vai alla Home Page di ESCC/79.

Vai alla Pagina le Nostre Recensioni.

Pagine

4 Domande…
A passeggio con Luca
Amici ESCC/79
Archivio
Collane '70
Dedica dal Cuore
Essere o Non Essere?
Canzoni al G. Canyon
Il CICoM
Il Disco ESCC/79
Indice Brani
Enciclopedia Marchi
La Mia Storia
Le mie Ricerche
Oggetti Dimenticati
Aggiornamenti in Sequela.
Tram e Canzoni
Un Libro, Un Book
Un Tocco di Jazz
Una nota qui, una lá